IL DIRITTO DI GODEREADDIO A SHERE HITE, LA SESSUOLOGA AMERICANA CHE NEGLI ANNI ’70 PROVOCÒ UNA RIVOLUZIONE IN CAMERA DA LETTO CON ILRAPPORTO HITE

IL DIRITTO DI GODEREADDIO A SHERE HITE, LA SESSUOLOGA AMERICANA CHE NEGLI ANNI ’70 PROVOCÒ UNA RIVOLUZIONE IN CAMERA DA LETTO CON ILRAPPORTO HITE”, SFATANDO IL MITO CHE LE DONNE, PER RAGGIUNGERE L’ORGASMO, AVESSERO BISOGNO DI UN RAPPORTO TRADIZIONALE PER RAGGIUNGERE LA SODDISFAZIONEPER MANTENERSI GLI STUDI AVEVA POSATO NUDA PER LA OLIVETTI, MA QUANDO SCOPRÌ LA DIDASCALIA ANDÒ A…

Da “www.ilmessaggero.it”

shere hite 6

È mor­ta a Lon­dra la ses­suolo­ga amer­i­cana Shere Hite che negli anni ’70 provocò una «riv­o­luzione in cam­era da let­to» ma dopo due decen­ni abban­donò gli Usa per l’Eu­ropa per­chè gli amer­i­cani era­no trop­po bac­chet­toni. L’autrice di del cele­bre «Rap­por­to Hite» del 1976 sulle abi­tu­di­ni ses­su­ali delle donne Usa ave­va 77 anni e sof­fri­va di Alzheimer e di Park­i­son.

shere hite 10

Da gio­vane era bel­la come una top mod­el e quan­do anco­ra stu­di­a­va a Colom­bia ave­va posato nuda per una pub­blic­ità Olivet­ti. La Hite ave­va costru­ito le sue ricerche pio­nieris­tiche sul­la ses­su­al­ità par­tendo dai lavori di Alfred Kin­sey e del­la cop­pia William Mas­ters e Vir­ginia John­son.

Il suo lavoro sul­la ses­su­al­ità fem­minile, basato sulle con­fi­den­ze anon­ime di 3.500 donne tra 14 e 78 anni e ven­du­to in oltre 50 mil­ioni di copie, sfidò Freud e i pre­con­cetti maschili procla­man­do che molte donne non ave­vano bisog­no di un rap­por­to ses­suale tradizionale — nè ave­vano bisog­no di un uomo — per rag­giun­gere la sod­dis­fazione ses­suale.

shere hite 1

Il rap­por­to

«Il Rap­por­to Hite» incor­ag­giò le donne a pren­dere il con­trol­lo del­la loro vita ses­suale e fu deriso come «Hate Report» (rap­por­to odio) da «Play­boy». Ma per tutte le donne che fino ad allo­ra ave­vano fin­to l’or­gas­mo fu una riv­o­luzione. Arrivan­do all’apice del­la «Sec­on­da Onda­ta» del fem­min­is­mo Usa, il «Rap­por­to» seg­nò una svol­ta rispet­to alla riv­o­luzione ses­suale degli anni Ses­san­ta che ave­va dato alle donne licen­za di andare a let­to con altret­tan­ti part­ner degli uomi­ni, ma non ave­va cam­bi­a­to la dinam­i­ca maschile dom­i­nante in cam­era da let­to.

shere hite 4

«Molte donne inter­ro­gate dal­la Hite pen­sa­vano che la riv­o­luzione ses­suale era un mito, che le las­ci­a­va libere di dire si, ma non di dire no», scrisse all’e­poca Eri­ca Jong, l’autrice di «Pau­ra di Volare», recensendo il sag­gio sul «New York Times»: «Pen­sa­vano che il doppio stan­dard era anco­ra vivo, che la quan­tità del ses­so era aumen­ta­ta, ma non la qual­ità».

La Hite era arriva­ta al fem­min­is­mo per vie tra­verse. Stu­dentes­sa a Colum­bia, per pagar­si da vivere ave­va posato nuda per una pub­blic­ità Olivet­ti. Era rimas­ta poi orrip­i­la­ta dal­la didas­calia appos­ta a corre­do del­lo spot: «Ques­ta macchi­na da scri­vere è così intel­li­gente che lei non deve esser­lo». Shere si era così uni­ta a un grup­po di donne che pic­chet­ta­vano per protes­ta l’uf­fi­cio Olivet­ti di New York: pri­mo atto di una mil­i­tan­za che l’avrebbe por­ta­ta lon­tana.

shere hite 3

L’at­to clam­oroso di las­cia­re gli Usa rin­un­cian­do al pas­s­apor­to risale al 1995: «Dopo decen­ni di attac­chi al mio lavoro sul­la ses­su­al­ità fem­minile — ave­va spie­ga­to — non mi sen­to più lib­era a pros­eguire il mio lavoro nel paese dove sono nata».

shere hite 2 shere hite 8 shere hite 5 shere hite 9

-https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/diritto-godere-ndash-addio-shere-hite-sessuologa-americana-che-247146.htm

Costanzo71

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.