La pandemia del bracconaggio

Mike Bail­lie — Avaaz <avaaz@avaaz.org> Unsub­scribe

Continua a leggere

Cari avaaziani,

Ques­ta pan­demia ha com­ple­ta­mente scon­volto le nos­tre vite e ora sta per dev­astare la fau­na sel­vat­i­ca.

Ele­fan­ti, rinoceron­ti, pan­goli­ni e goril­la: la loro soprav­viven­za e pro­tezione dipende da bud­get incer­ti e molto ridot­ti — e il coro­n­avirus ha strap­pa­to via quel­l’an­co­ra di salvez­za. Un eserci­to di 40mila ranger a suo tem­po pro­tegge­va questi incred­i­bili ani­mali. Ora la metà potrebbe perdere il lavoro, las­cian­do la fau­na sel­vat­i­ca in balia di brac­conieri e crim­i­nali.

Ma c’è anco­ra sper­an­za.

Nonos­tante la pan­demia, una squadra di inves­ti­ga­tori in incog­ni­to ha lavo­ra­to sen­za tregua per sco­prire e con­dannare cir­coli di cac­cia di fro­do asse­tati di sangue in nove pae­si africani. Sono il peg­gior incubo dei brac­conieri — ne han­no già fat­ti finire a migli­a­ia dietro le sbarre!

Ma ora anche loro sono a cor­to di fon­di e han­no bisog­no di noi più che mai.

Ques­ta è la nos­tra occa­sione di sal­vare la fau­na sel­vat­i­ca più a ris­chio. Se doner­e­mo anche solo il cos­to di un caf­fè, potremo aiutare a rinchi­ud­ere altri crim­i­nali, denun­cia­re reti di traf­fi­co inter­nazionale e dare pri­or­ità alle nos­tre cam­pagne glob­ali per pro­teggere la natu­ra e sal­vare le specie più vul­ner­a­bili del­la Ter­ra. Dona ora ciò che puoi — fer­mi­amo ques­ta pan­demia di brac­conag­gio pri­ma che inizi:

Abbi­amo già finanzi­a­to questi fan­tas­ti­ci attivisti del grup­po EAGLE, per­ché il lavoro che svol­go­no è davvero impaga­bile. Negli ulti­mi mesi si sono infil­trati in un enorme giro di traf­fi­co ille­gale, sco­pren­do qua­si 2 ton­nel­late (!!) di scaglie di pan­goli­no, denun­cian­do i boss e par­al­iz­zan­do una rete inter­nazionale di crim­i­nali. Con­trol­lano persi­no che i detenu­ti non cor­rompano i loro carcerieri per tornare in lib­ertà.

L’as­so­lu­ta dedi­zione e atten­zione di questi eroi è stra­or­di­nar­ia — e insieme alla mag­i­ca forza delle cam­pagne di Avaaz per chiedere mag­giori tutele, potrebbe aiutare a sal­vare intere specie. Se tut­ti noi donas­si­mo potrem­mo:
For­mare e sostenere decine di inves­ti­ga­tori in incog­ni­to per sco­vare le reti di traf­fi­co di ani­mali sel­vati­ci più ricer­cate al mon­do;
Aumentare il numero di oper­azioni antibrac­conag­gio in 9 pae­si e arrestare centi­na­ia di traf­fi­can­ti di ani­mali sel­vati­ci;
Denun­cia­re fun­zionari e politi­ci com­pli­ci che ne per­me­t­tono il mer­ca­to;
Richiedere la con­dan­na di agen­ti azien­dali e gov­er­na­tivi che trag­gono prof­it­to dal traf­fi­co di specie sel­vatiche;
Ali­menta­re cam­pagne Avaaz sem­pre più inci­sive per la tutela dell’ambiente e la dife­sa del del­i­ca­to equi­lib­rio del­la vita sel­vat­i­ca.
Queste oper­azioni rap­p­re­sen­tano una delle ultime linee di dife­sa per gli ani­mali a ris­chio di estinzione. Con­cen­tri­amo tut­ta la forza del nos­tro movi­men­to e aiu­ti­amo a fer­mare ques­ta pan­demia di brac­conag­gio pri­ma che inizi. Non c’è tem­po da perdere — dona ciò che puoi ora:

Attual­mente sti­amo affrontan­do quel­la che è sicu­ra­mente la più grave crisi san­i­taria del­la nos­tra gen­er­azione — la sua orig­ine è pro­fon­da­mente con­nes­sa alla nos­tra relazione con il mon­do nat­u­rale. Ora sap­pi­amo che la dis­truzione del­la natu­ra è una delle prin­ci­pali cause delle pan­demie e, soprat­tut­to, che ciò che accade alla natu­ra si riper­cuote diret­ta­mente su di noi. Per­ché non siamo nul­la di diver­so dal­la natu­ra, noi siamo natu­ra e difend­ere la vita sul­la Ter­ra vuol dire difend­ere noi stes­si.

Con fiera sper­an­za e deter­mi­nazione — sem­pre,

Mike, Marig­o­na, Bert, Aloys, Spy­ro, Luis, Mar­ty­na e tut­to il team di Avaaz

PS: Ques­ta potrebbe essere la tua pri­ma don­azione al nos­tro movi­men­to. E che pri­ma don­azione! Sape­vi che Avaaz si affi­da intera­mente alle don­azioni dei suoi mem­bri, come ques­ta? In questo modo rius­ci­amo ad essere del tut­to indipen­den­ti ed effi­caci. Unisc­i­ti a oltre 1 mil­ione di per­sone che han­no dona­to in questi anni per ren­dere Avaaz una vera forza per il bene del Piane­ta.


Mag­giori infor­mazioni:

Per­ché il lock­down favorisce i brac­conieri (la Repub­bli­ca)
https://www.repubblica.it/dossier/ambiente/biodiversita/2020/04/15/news/il_lockdown_favorisce_i_bracconieri-254069477/

Covid-19: lo stra­no effet­to far­fal­la che lega il virus ai rinoceron­ti africani (Notizie Nazion­ali)
https://www.notizienazionali.it/notizie/ambiente-ed-agricoltura/26072/covid-19–lo-strano-effetto-farfalla-che-lega-il-virus-ai-rinoceronti-africani

Il coro­n­avirus bloc­ca il tur­is­mo in Africa, i brac­conieri di rinoceron­ti si sca­te­nano (La Stam­pa)
https://www.lastampa.it/la-zampa/altri-animali/2020/04/10/news/il-coronavirus-blocca-il-turismo-in-africa-i-bracconieri-di-rinoceronti-si-scatenano‑1.38703050

Il coro­n­avirus minac­cia la natu­ra (Africa Riv­ista)
https://www.africarivista.it/il-coronavirus-minaccia-la-natura/163333/

Brac­conag­gio causato dal­la pan­demia in grave aumen­to in Ugan­da (Nation­al Geo­graph­ic) IN INGLESE
https://www.nationalgeographic.com/animals/2020/07/covid19-behind-uganda-poaching/
Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.