Panico in pieno centro a Marsala: violentissima rissa tra extracomunitari con spranghe di ferro

Pao­lo Stu­raro

Marsala

Una ris­sa vio­len­tis­si­ma in pieno cen­tro a Marsala, nel tra­panese. Momen­ti di pan­i­co in cor­so Calatafi­mi quan­do si sono affrontati 6 extra­co­mu­ni­tari armati di spranghe di fer­ro e bas­toni. Cinque era­no del Gam­bia, uno era nige­ri­ano. Solo l’intervento del­la polizia ha ripor­ta­to la cal­ma, con l’arresto di tut­ti gli stranieri. Nec­es­sario anche l’arrivo dell’ambulanza, per le lesioni, le con­tu­sioni e le esco­ri­azioni di vario tipo.

Marsala, la ricostruzione di quanto è accaduto

Le tes­ti­mo­ni­anze di alcu­ni cit­ta­di­ni han­no per­me­s­so di ricostru­ire la vicen­da. Nel con­tem­po, a con­tribuire sono state anche le immag­i­ni dei sis­te­mi di videosorveg­liamn­za di alcu­ni negozi. La “dis­cus­sione” sarebbe inizia­ta nell’appartamento di uno dei sei extra­co­mu­ni­tari. Qui il grup­po avrebbe fat­to irruzione aggre­den­do e met­ten­do a soqquadro la casa. Poi, la pros­e­cuzione in stra­da. In pieno cen­tro a Marsala i sei si sareb­bero fron­teggiati armati di bas­toni, spranghe di fer­ro e pietre. Era­no incu­ran­ti dei pas­san­ti. Han­no persi­no bloc­ca­to la cir­co­lazione delle auto. Fini­ti in manette, sono sta­ti sot­to­posti all’obbligo di pre­sen­tazione alla polizia giudiziaria.

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.