COVID-19: COSA STA SUCCEDENDO IN IRAN?

Le ultime novità sul Coro­n­avirus dovreb­bero anche tran­quil­iz­zarci: da un lato non è più una malat­tia asso­lu­ta­mente incur­abile, per­chè ci sono due antivi­rali sot­to­posti a test clin­i­ci (Remde­sivir negli USA, Fav­ilavir in Cina) una vec­chia cura per la malar­ia, la Clorochi­na, pare effi­cace sec­on­do la la Fran­cia ed anche sec­on­do il ISS, ed il numero anche dei deces­si è lega­to a per­sone con altre patolo­gie. Abbi­amo uno sta­to che con 96 con­ta­giati ha zero mor­ti, Sin­ga­pore, e Sce­nari ha già par­la­to di come sia com­bat­tuto il mor­bo in quel paese. Poi abbi­amo il caso oppos­to: in Iran su 246 casi ha 26 mor­ti.

Questo dato è stra­no, anche per la qual­ità dei casi che emer­gono. Oggi si è saputo che due per­son­ag­gi al ver­tice del­la strut­tura stat­uale per­siana sono anche essi sta­ti col­pi­ti dal virus. Si trat­ta di Hadi Khos­roshahi

Ali Hashem علي هاشم

@alihashem_tv

Promi­nent Iran­ian cler­ic and diplo­mat, Hadi Khos­roshahi passed away today, one day after he was admit­ted to a hos­pi­tal in Tehran for test­ing pos­i­tive . Khos­roshahi was Iran’s ambas­sador to the and lat­er Iran’s top diplo­mat in between 2001 and 2004

Visualizza l'immagine su Twitter
92 uten­ti ne stan­no par­lan­do

Questo sig­nore era l’anziano ambas­ci­a­tore ira­ni­ano in Vat­i­cano.

Quin­di abbi­amo un altro caso eccel­lente:

Ques­ta sig­no­ra è il vicepres­i­dente per la famiglia e le donne del gov­er­no ira­ni­ano: Masoumeh Ebtekar, risul­ta­ta pos­i­ti­va. Ricor­diamo che l’anziano min­istro del­la Salute Hadi Khos­roshahi è già mor­to ed anche  un vie pri­mo min­istro è sta­to male pro­prio durante una con­feren­za stam­pa del gov­er­no sul tema.

Il ver­tice del­lo sta­to islam­i­co è sta­to dura­mente col­pi­to: da un lato, sicu­ra­mente, si trat­ta di per­sone anziane, dall’altro c’è anche il fat­to che l’Iran ha stret­ti con­tat­ti con la Cina ed è evi­dente che fra Dicem­bre e Gen­naio ci deve essere sta­ta qualche visi­ta di sta­to inop­por­tu­na. Però il dato è curioso e seg­na o una epi­demia mira­ta , oppure il fat­to che i dati reali di dif­fu­sione in Iran sono enorme­mente più alti.

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.