TRUMP A MACRON: VUOI CHE TI INVIO IN FRANCIA I TERRORISTI DELLISIS ?

Il pres­i­dente degli Sta­ti Uni­ti Don­ald Trump, nel cor­so del ver­tice del­la NATO, si è pre­so gio­co di Emmanuel Macron, soste­nen­do che avrebbe invi­a­to in Fran­cia i mem­bri del grup­po ter­ror­is­ti­co ISIS (Daesh, in arabo) attual­mente pri­gion­ieri in Iraq e Siria.

In dichiarazioni rese alla stam­pa durante un ver­tice dei leader dell’Organizzazione del Trat­ta­to del Nord Atlanti­co (NATO), tenu­tosi mart­edì a Lon­dra (cap­i­tale bri­tan­ni­ca), Trump ha deriso il pres­i­dente francese Emmanuel Macron sul rim­pa­trio di estrem­isti da Daesh che sono detenu­ti in Siria.

Vor­resti dei bravi com­bat­ten­ti dell’ISIS? (…) Pos­so dartene un po ‘. Può pren­dere tut­to ciò che vuole “, ha sog­ghig­na­to il pres­i­dente degli Sta­ti Uni­ti, riv­ol­gen­dosi a Macron, men­tre il pres­i­dente francese rap­i­da­mente rifi­u­ta­va la pro­pos­ta , dicen­do” par­liamo sul serio “.

D’altra parte, Trump ha insis­ti­to sul fat­to che la mag­gior parte dei mem­bri del­la ban­da di Daesh Tak­firi che sono attual­mente detenu­ti in Siria proven­gono dall’Europa, tra cui Fran­cia, Ger­ma­nia e Reg­no Uni­to.
Il pres­i­dente francese, a sua vol­ta, ha nega­to tali affer­mazioni e ha affer­ma­to che i ter­ror­isti dell’ISIL proven­gono dal­la Siria e dall’Iraq. “È vero che alcu­ni proven­gono dall’Europa, ma è una pic­co­la mino­ran­za del prob­le­ma che abbi­amo nel­la regione”, ha det­to.

Allo stes­so modo, Macron ha avver­ti­to dell’esistenza dei resti di Daesh in Siria e Iraq. Per­tan­to, ha sot­to­lin­eato la neces­sità di porre fine a questi estrem­isti. Allo stes­so tem­po, ha crit­i­ca­to le politiche di Trump nel­la regione del Medio Ori­ente per aver desta­bi­liz­za­to l’area.

Ci sono anco­ra com­bat­ten­ti nel­la regione, dal­la Siria e dall’Iraq, sem­pre più (…) il prob­le­ma numero uno non sono i com­bat­ten­ti esterni, ma i com­bat­ten­ti Daesh nel­la regione”, ha avver­ti­to.

Miliziani tak­firi pri­gion­ieri

Nota: Macron fin­ge di igno­rare che i ter­ror­isti dell’ISIS che han­no dif­fu­so morte e dis­truzione in Siria apparten­gono a cir­ca 80 nazion­al­ità e molti di loro ven­gono dall’Europa, ovvero da Fran­cia, Gran Bre­tagna, Bel­gio, Ger­ma­nia, Olan­da, oltre che dal Koso­vo, dal­la Bosnia, dall’Arabia Sau­di­ta, dal­la Turchia e dai pae­si del Nord Africa. Ci sono persi­no ter­ror­isti che proven­gono dal­la Cina, arruo­lati dalle mino­ranze islamiche pre­sen­ti in quel paese. Macron questo lo sa bene per­chè i servizi di intel­li­gence france­si, assieme a quel­li di USA e Reg­no Uni­to, han­no col­lab­o­ra­to nell’armare e sostenere questi ter­ror­isti nel ten­ta­ti­vo di roves­cia­re il gov­er­no legit­ti­mo di Bashar al Assad. Fonte: His­pan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.