Esplosione missile in Russia, si teme una nuova Chernobyl

Esplosione missile in Russia, si teme una nuova Chernobyl 

L’agenzia mete­o­ro­log­i­ca rus­sa Ros­gidromet fa sapere di aver reg­is­tra­to un liv­el­lo di radi­azioni gam­ma da quat­tro a 16 volte i liv­el­li con­sueti nel­la cit­tà di Severod­vin­sk subito dopo l’esplosione ver­i­fi­cat­a­si l’8 agos­to durante un test mis­silis­ti­co nel poligono marit­ti­mo di Nyonok­sa, nell’estremo nord del­la Rus­sia. Severod­vin­sk dista cir­ca 40 chilometri dal poligono. Sec­on­do Ros­gidromet, i liv­el­li di radioat­tiv­ità era­no supe­ri­ori a quel­li soli­ti in sei stazioni mete­o­ro­logiche su otto e sono tor­nati nel­la nor­ma dopo due ore e mez­za. Uno dei sen­sori avrebbe reg­is­tra­to un liv­el­lo di 1,78 microsiev­ert per ora, ben sopra la media ma larga­mente sot­to i liv­el­li di allarme. Sec­on­do Green­peace, le radi­azioni a Severod­vin­sk era­no aumen­tate di 20 volte.

Gli Sta­ti Uni­ti stan­no acquisendo infor­mazioni sull’esplosione del mis­sile, durante un test fal­li­to, in Rus­sia. “Noi abbi­amo una tec­nolo­gia sim­i­le, anche se più avan­za­ta. L’esplosione ‘Sky­fall’ rus­sa ha cre­ato pre­oc­cu­pazione per la qual­ità dell’aria vici­no all’impianto e molto più in là. Non è un bene!”. Lo twit­ta Don­ald Trump, rifer­en­dosi al pre­sun­to fal­li­to test mis­silis­ti­co del­la Rus­sia che si è tradot­to nel­la morte di cinque scien­ziati nucleari sul Mar Bian­co. Il test, sec­on­do alcune indis­crezioni, avrebbe riguarda­to un mis­sile nucleare. L’intelligence amer­i­cana sta cer­can­do di rac­cogliere infor­mazioni per capire la mis­te­riosa esplo­sione che ha rilas­ci­a­to radi­azioni. Il tim­o­re è che si trat­ti del peg­giore inci­dente nucleare da Cher­nobyl   http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2019/08/13

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.