Quattro volte in ospedale per botte ex

30enne Ancona non potrà avvicinarsi a lei. Misura eseguita da Ps  ANSA) — ANCONA, 14 GIU — Una 20enne di Ancona ha denunciato alla polizia di essere stata vittima per mesi di continue violenze e maltrattamenti psicologici da parte dell’ex fidanzato convivente, a causa dei quali è finita quattro volte in ospedale, tre nello stesso mese. Per questo, dopo un’attività investigativa coordinata dalla Procura di Ancona, gli agenti della Squadra Mobile di Ancona, sezione reati contro la persona e a sfondo sessuale, hanno eseguito a carico di un 30enne di Ancona un’ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento e di comunicazione con qualsiasi mezzo nei confronti della ragazza, per l’accusa di maltrattamenti e lesioni aggravate. La misura cautelare è stata emessa dal gip di Ancona sulla base degli elementi raccolti dai poliziotti tra cui referti medici, testimonianze, riscontri fotografici e documentali che hanno rafforzato il quadro probatorio evidenziato dalle dichiarazioni della vittima.

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.