UN 21ENNE AMERICANO HA UCCISO LA MADRE CON UNA MAZZA DA BASEBALL DOPO AVERLA SCAMBIATA PER UN INTRUSO IN CASA

L’OMICIDIO E’ ETILICOUN 21ENNE AMERICANO HA UCCISO LA MADRE CON UNA MAZZA DA BASEBALL DOPO AVERLA SCAMBIATA PER UN INTRUSO IN CASAIL RAGAZZO, CHE ERA UBRIACO, SENTITI DEI RUMORI PROVENIRE DAL PIANO INFERIORE DELLA VILLA DI FAMIGLIA, SI È PRECIPITATO GIÙ BRANDENDO LA MAZZA E MASSACRANDO ILMALVIVENTE” – QUANDO SI È ACCORTO CHE ERA SUA MADRE ERA ORMAI TROPPO TARDI

Da “www.ilmessaggero.it”

thomas j summerwill e la madre thomas j sum­mer­will e la madre

Quan­do ha sen­ti­to quei rumori provenire dal piano infe­ri­ore del­la grande casa in cui abita­va con la sua famiglia a Camp­ton Hills, a ovest di Chica­go, non ci ha pen­sato due volte: ha affer­ra­to la maz­za da base­ball e si è scaglia­to con­tro quel­lo che immag­i­na­va fos­se un intru­so fino a uccider­lo. In realtà la per­sona che ave­va fat­to “irruzione” in casa era sua madre. Un tragi­co errore che potrebbe portare il 21enne Thomas J Sum­mer­will a trascor­rere 20 anni in carcere se ver­rà con­dan­na­to per omi­cidio di sec­on­do gra­do.

thomas j summerwill 2 thomas j sum­mer­will 2

Era il 24 mar­zo scor­so quan­do il ragaz­zo, che poco pri­ma ave­va alza­to il gomi­to, ha sen­ti­to quei rumori dal piano infe­ri­ore: ha affer­ra­to la maz­za da base­ball che tene­va appe­sa sul let­to e si è scaglia­to con­tro quel­la per­sona che cre­de­va essere un mal­in­ten­zion­a­to. Solo dopo aver mas­sacra­to “l’intruso” si è reso con­to di aver commes­so il più grande errore del­la sua vita: ste­sa sul pavi­men­to di casa giace­va immo­bile sua madre, Mary Sum­mer­will, 53 anni.

Il ragaz­zo ha imme­di­ata­mente chiam­a­to i soc­cor­si, ma per la don­na non c’è sta­to nul­la da fare: è mor­ta a causa di un grave trau­ma cran­i­co che non le ha las­ci­a­to via di scam­po. Il ragaz­zo è sta­to arresta­to e i pm han­no chiesto che ven­ga con­dan­na­to per omi­cidio di sec­on­do gra­do, vis­to che era sot­to l’influenza dell’alcol.

mary summerwill mary sum­mer­will

«L’alcol potrebbe aver avu­to un ruo­lo, ma non cam­bia il modo in cui si ragiona – ha det­to l’avvocato di Sum­mer­will, Liam Dixon – Il mio cliente ave­va un otti­mo rap­por­to con la madre ed è dev­as­ta­to da quel­lo che è suc­ces­so.

Inoltre il mio cliente potrebbe aver avu­to un prob­le­ma di jet-lag, vis­to che era tor­na­to da poco da un viag­gio in Europa. Lui ha il pieno sosteg­no del­la sua famiglia, com­pre­si i par­en­ti del­la madre. Tut­ti san­no che tipo di rap­por­to avessero i due. Si ado­ra­vano».

la casa di thomas j summerwill la casa di thomas j sum­mer­will

Le sor­ti di Sum­mer­will, adesso, sono in mano a un giu­dice: solo lui potrà decidere se con­dan­narlo alla lib­ertà vig­i­la­ta o alla pena mas­si­ma di 20 anni di reclu­sione.  La prossi­ma udien­za è pre­vista per il 23 mag­gio.

thomas j summerwill 1 thomas j sum­mer­will 1

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/39-omicidio-39-etilico-21enne-americano-ha-ucciso-madre-203538.htm

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.