Traffico di droga e estorsioni, arresti tra Veneto e Puglia

Asso­ci­azione di tipo mafioso, oper­azione dei cara­binieri
Traffico di droga e estorsioni, arresti tra Veneto e Puglia

Roma, 16 mag. (askanews) – È in cor­so, dalle prime ore del­la mat­ti­na­ta, nelle province di Verona e Bari, una vas­ta oper­azione dei cara­binieri, che vede coin­volti centi­na­ia di mil­i­tari dei Coman­di Provin­ciali di Verona e Bari, con il sup­por­to dei repar­ti ter­ri­to­rial­mente com­pe­ten­ti, dei Nuclei Eli­cot­teri di Bolzano e Bari nonchè dei nuclei cinofili di Tor­reglia (PD), Bologna e Bari, i quali stan­no dan­do ese­cuzione a numerosi provved­i­men­ti restrit­tivi caute­lari nei con­fron­ti di per­sone ritenute a vario tito­lo respon­s­abili di asso­ci­azione di tipo mafioso, asso­ci­azione final­iz­za­ta al traf­fi­co di sostanze stu­pe­facen­ti tra la Puglia e il Vene­to nonché estor­sioni.

I provved­i­men­ti, emes­si dal G.I.P. del Tri­bunale di Venezia, su richi­es­ta del­la Procu­ra del­la Repub­bli­ca di Venezia – Direzione Dis­tret­tuale Anti­mafia, che ha diret­to le indagi­ni, svilup­pate dal Nucleo Inves­tiga­ti­vo dei Cara­binieri di Verona, che han­no dis­ve­la­to l’esistenza di un sodal­izio crim­i­nale atti­vo da anni su Verona.

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.