Salvini contro la Cannabis Light: chiediamo risposte

In mer­i­to alle dichiarazioni rilas­ci­ate nel­la gior­na­ta di ieri dal Min­istro dell’Interno Mat­teo Salvi­ni, in rifer­i­men­to al set­tore del­la Canapi­cul­tura, chiedi­amo al min­istro delle parole di ret­ti­fi­ca e chiari­men­to, in quan­to noi oper­a­tori di set­tore svol­giamo la nos­tra attiv­ità nel pieno rispet­to del­la legge vigente.

Il nos­tro è un set­tore in cresci­ta, che neces­si­ta di costante ricer­ca e inno­vazione, per pot­er garan­tire prodot­ti cer­ti­fi­cati e di alto stan­dard qual­i­ta­ti­vo. Per ques­ta ragione, abbi­amo bisog­no di parole imme­di­ate e chiare da parte delle isti­tuzioni, per non com­pro­met­tere il futuro degli oper­a­tori del set­tore, che han­no investi­to tem­po, pas­sione e denaro per le loro attiv­ità.

Ci ris­ervi­amo fin da ora se tut­to non sarà chiar­i­to di pre­sentare istanze pres­so le sedi oppor­tune.

Questo appel­lo è aper­to a tut­ti, potete sot­to­scriver­lo e con­di­vider­lo.

Han­no già ader­i­to e sostenu­to questo appel­lo:

Legal Weed, CbWeed, Mary Moon­light, Mr. Nice Store, Pura, Bear Bush, Weed Col­lec­tion, BeLeaf, Mag­ic, Easy Mar­ij, Green Lab Italia, Hemp Embassy, Sir Cana­pa, 4.20 Hemp Fest, Firen­ze Cana­pa, Svaper­ho, Weedy Point, Wee­do­ra, Haze Acad­e­my, Mr. Green, Fiori di Gaia, MB Grow Luino, Hemp Act, Cana­pai del Gol­fo, Cana­pa Verde, Nutri­cos­met­ic, Tisana Fior di Cana­pa, Joint24, Weed World Rim­i­ni, City Jun­gle, Like Weed, 02 Weed, Soci­età G.A. Green House, Gaia Srl, Amor­green CBD S.r.l.s., Green­Point 18 S.r.l.s., Roots S.r.l., Roots Agri­co­la, L’Erba del Con­te, Sweed. 

Pho­to by Este­ban Lopez on Unsplash

https://www.change.org/p/giuliagrillom5s-matteosalvinimi-contro-la-cannabis-light

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.