Arrestato il sindaco leghista di Legnano

Coinvolti due assessori, uno in carcere e uno ai domiciliari  (ANSA) — BUSTO ARSIZIO (VARESE), 16 MAG — C’è il sindaco di Legnano, Gianbattista Fratus, della Lega, tra gli arrestati nell’operazione su turbata libertà degli incanti e corruzione elettorale dei finanzieri del Comando Provinciale di Milano, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio. A Fratus sono stati concessi gli arresti domiciliari così come all’assessore alle opere pubbliche Chiara Lazzarini, In carcere invece l’assessore al bilancio e vicesindaco del comune di Legnano Maurizio Cozzi.

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.