Renzi annuncia una serie di querele: da Pelù a Travaglio e Trenta

E poi una gior­nal­ista Rai, Panora­ma, lo chef Vis­sani, il Fat­to
Renzi annuncia una serie di querele: da Pelù a Travaglio e Trenta

Roma, 17 apr. (askanews) – Mat­teo Ren­zi dà segui­to all’annuncio di una serie di querele e ris­arci­men­ti dan­ni “per le infamie che ho rice­vu­to in questi anni”, e nel­la newslet­ter invi­a­ta ai suoi sosten­i­tori elen­ca “i pri­mi dieci atti for­mal­mente pre­dis­posti oggi”.

I des­ti­natari sono “Piero Pelù per aver­mi defini­to in diret­ta TV al con­cer­tone ‘boy-scout di Licio Gel­li’; Mar­co Travaglio per le immag­i­ni offen­sive in uno stu­dio TV; Il Fat­to Quo­tid­i­ano per aver­mi attribuito la real­iz­zazione di leg­gi ‘ad cog­na­tum’; la gior­nal­ista Rai Costan­za Miri­ano per aver sostenu­to che i bam­bi­ni mor­ti in mare sono mor­ti per col­pa ‘di un por­to aper­to da Ren­zi’; lo chef Vis­sani per aver­mi defini­to ‘peg­gio di Hitler”; la gior­nal­ista D’Eusanio, per aver­mi insul­ta­to in TV; il min­istro Trenta e la sen­a­trice Lupo, per le dichiarazioni sull’aereo di Sta­to; il Cor­riere di Caser­ta per un edi­to­ri­ale anco­ra sull’aereo di Sta­to; Panora­ma, sul­la vicen­da Pai­ta – allu­vione di Gen­o­va; chi mi ha accusato di essere un ladro per la vicen­da banche”.

E promette: “Ovvi­a­mente è solo l’inizio”, invi­tan­do i suoi sosten­i­tori a man­dare “ulte­ri­ori seg­nalazioni” che “saran­no pas­sate agli avvo­cati per l’apertura di cause di ris­arci­men­to civile. Vi ter­rò infor­mati sul quan­tum e sul­la des­ti­nazione dei ris­arci­men­ti”.

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.