Etica Dentale presenta l’implantologia a carico immediato per denti fissi in poche ore

Etica Dentale presenta l'implantologia a carico immediato per denti fissi in poche ore

Una tec­ni­ca riv­o­luzionar­ia che esiste da tan­tis­si­mi anni e che per­me­tte di avere den­ti fis­si in poche ore, recu­peran­do com­ple­ta­mente la fun­zione estet­i­ca e mas­ti­ca­to­ria. Si trat­ta dell’intervento di implan­tolo­gia a cari­co imme­di­a­to, che viene pro­pos­to dalle cliniche Eti­ca Den­tale. La tec­ni­ca, cam­bia rad­i­cal­mente i tem­pi di impianto dei nuovi den­ti che, con una pro­ce­du­ra tradizionale, pote­va richiedere anche 3 o 4 mesi di atte­sa fra l’inserimento degli impianti e il posizion­a­men­to delle prote­si. Da diver­si mesi a poche ore.

La tec­ni­ca riduc­erad­i­cal­mente i tem­pi di riabil­i­tazione che, con una pro­ce­du­ra tradizionale, pote­va richiedere anche 3 o 4 mesi di atte­sa fra l’inserimento degli impianti e il posizion­a­men­to delle prote­si. Da diver­si mesi a poche ore.

L’intervento è adat­to anche ai pazi­en­ti odonto­fo­bi­ci (pau­ra del den­tista) poichè si svol­gerà anche gra­zie anche all’utilizzo di una sedazione cosciente in aggiun­ta alla nor­male aneste­sia locale, che ridur­rà al min­i­mo il fas­tidio oper­a­to­rio e il decor­so suc­ces­si­vo.
L’impiantologia a cari­co imme­di­a­to si pres­ta per la sos­ti­tuzione di un sin­go­lo dente, così come per l’intera arca­ta den­tale, per la quale servi­ran­no da un min­i­mo di 4 impianti per la con­seg­na di una prote­si Toron­to Bridge.

Un inter­ven­to di implan­tolo­gia a cari­co imme­di­a­to si arti­co­la su due fasi ben dis­tinte: nel­la pri­ma, insieme ad un chirur­go alta­mente qual­i­fi­ca­to ed esper­to del­la mate­ria, si pro­cede all’inserimento di impianti in titanio nelle ossa mas­cel­lari e/o mandi­bo­lari, anche in pre­sen­za di una scarsa quan­tità di osso. Gra­zie infat­ti a ques­ta tec­ni­ca ed alla par­ti­co­lare tipolo­gia di impianti speci­fi­ci con il cor­ret­to posizion­a­men­to degli stes­si, è pos­si­bile pro­cedere diret­ta­mente con la fase protesi­ca. Nel­la sec­on­da fase, con il sup­por­to di un prote­sista esper­to del cari­co imme­di­a­to, il chirur­go sarà in gra­do di fis­sare gli ele­men­ti den­tali diret­ta­mente sug­li impianti inser­i­ti durante la pri­ma fase chirur­gi­ca. Ogni prote­si è per­son­al­iz­za­ta e il risul­ta­to esteti­co sarà asso­lu­ta­mente nat­u­rale: questo è pos­si­bile anche gra­zie allo stu­dio del caso pre­lim­inare effet­tua­to pre-inter­ven­to con l’ausilio di foto ed impronte di ogni sin­go­lo paziente.

Per pro­cedere all’inserimento di un impianto a cari­co imme­di­a­to è nec­es­sario un con­sul­to chirur­gi­co pre­ven­ti­vo, per­ché si trat­ta di una tec­ni­ca non adat­ta a tut­ti e non sem­pre nec­es­saria: ad esem­pio, ai pazi­en­ti in pre­sen­za di osso con scarsa den­sità che non aiuterebbe la riten­zione pri­maria degli impianti, ver­rà con­sigli­a­ta la pro­ce­du­ra implan­to­log­i­ca stan­dard. Per tal moti­vo ven­gono sem­pre ese­gui­te appro­fon­dite indagi­ni radi­ogra­fiche, come ad esem­pio Ortopan­to­mo­grafia dig­i­tale e TAC 3D.

Nelle 17 cliniche Eti­ca Den­tale, 13 delle quali pre­sen­ti nel Lazio, si potrà effet­tuare una visi­ta sen­za impeg­no per la val­u­tazione di un impianto a cari­co imme­di­a­to. Oppure si potrà conoscere uno degli altri trat­ta­men­ti, come l’implantologia stan­dard, l’implantologia Flap­less sen­za inci­sioni e sen­za pun­ti di sutu­ra, l’implantologia post-estrat­ti­va (inser­i­men­to di un impianto imme­di­ata­mente suc­ces­si­vo ad un’avulsione den­taria) e molto altro.

Info:
www.centrieticadentale.it
Face­book: Cliniche Eti­ca Den­tale

https://www.leggo.it/sanita/etica_dentale_nuova_implantologia_carico_immediato-4409785.html

 

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.