Stop all’Airbus A380, gigante dei cieli

Stop all'Airbus A380, gigante dei cieli

Dal 2021 Air­bus inter­romperà la pro­duzione degli A380. La deci­sione sul ‘gigante dei cieli’, che rap­p­re­sen­ta­va il futuro dell’aviazione sec­on­do il costrut­tore europeo, è arriva­ta dopo il dras­ti­co taglio di ordi­ni da parte del­la com­pag­nia Emi­rates, che ha ridot­to a 123 veliv­oli la richi­es­ta dai 162 iniziali. Data anche la man­can­za di ordi­ni da parte di altri vet­tori, il pro­dut­tore europeo ha quin­di deciso di abban­donare il prog­et­to. Inoltre, nei giorni scor­si, Qan­tas, ave­va can­cel­la­to l’acquisto di otto A380, ass­e­s­tando un duro colpo al bilan­cio di Air­bus e al futuro del ‘gigante dei cieli’.
Nelle prossime set­ti­mane l’azienda incon­tr­erà i part­ner e val­uterà gli impat­ti occu­pazion­ali derivati dal­lo stop alla pro­duzione del veliv­o­lo. Nei prossi­mi tre anni dovreb­bero essere tra le 3.000 e le 3.500 le posizioni lavo­ra­tive poten­zial­mente inter­es­sate dai tagli.

L’amministratore del­e­ga­to di Air­bus Tom Enders, annun­cian­do la deci­sione di inter­rompere la pro­duzione del super­jum­bo A380, ha det­to: “E’ cer­ta­mente una deci­sione dolorosa dopo tut­ti gli sforzi fat­ti, dopo tut­ti i sol­di spe­si”. E, in una con­feren­za stam­pa tenu­ta per annun­cia­re i risul­tati finanziari del costrut­tore di aero­mo­bili europeo per il 2018, ha sot­to­lin­eato che “negli affari dob­bi­amo pren­dere le nos­tre deci­sioni, non sulle emozioni o sui desideri, ma sui fatti”.www.adnkronos.com/soldi/economia/2019/02/14/

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.