SALTA TUTTO? — DOPO LA CADUTA IN ABRUZZO, COME VOTERANNO I PENTASTELLATI SULLAUTORIZZAZIONE A PROCEDERE PER IL TRUCE, IN CALENDARIO ENTRO IL 23 FEBBRAIO?

SE VOTANO NO PERDONO LA BASE CHE GLI È RIMASTA, SE VOTANO CADE IL GOVERNO E TUTTI A VENDERE BIBITESE SI APRE UNA CRISI DI GOVERNO NON È PIÙ TANTO CERTO CHE MATTARELLA NON DIA LE ELEZIONI ANTICIPATE PERCHÉ LO SCONTRO SU BANKITALIA LO HA FATTO TALMENTE INFURIARE CHE DI QUESTO ESECUTIVO GIALLOVERDE NON NE PUÒ PIÙ

DAGONEWS

MATTARELLA E LUIGI DI MAIOMATTARELLA E LUIGI DI MAIO

Ora tut­ti (meno Berlus­coni che davvero prende una grande boc­ca­ta d’ossigeno dopo essersela vista brut­tis­si­ma) diran­no che in Abruz­zo è sta­to solo un voto locale ma non è così. Il voto ha una forte valen­za polit­i­ca e nazionale. Come potrebbe essere diver­sa­mente quan­do si con­cretiz­za per la pri­ma vol­ta il clam­oroso sor­pas­so di Salvi­ni (in Abruz­zo non in Vene­to o Lom­bar­dia) ai 5stelle.

E il bot­to di Di Maio è anco­ra peg­gio di quel­lo che temevano. Ora come voter­an­no i pen­tastel­lati sull’autorizzazione a pro­cedere per il Truce, in cal­en­dario entro il 23 feb­braio? Se votano no per­dono la base che gli è rimas­ta, se votano sì cade il gov­er­no e tut­ti a vendere bib­ite.

DI MAIO SALVINI MATTARELLADI MAIO SALVINI MATTARELLA

Una cosa è cer­ta in queste ore conci­tate, se si apre una crisi di gov­er­no non è più tan­to cer­to che Mattarel­la non dia le elezioni antic­i­pate per­ché lo scon­tro su Banki­talia (dopo le minchi­ate in polit­i­ca estera degli ulti­mi giorni) lo ha fat­to tal­mente infu­ri­are che di questo esec­u­ti­vo gial­lo verde non ne può più.

luigi di maio sergio mattarella

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.