Meccatronico, e trovi lavoro”. A Frosinone apre il primo istituto manufatturiero 4.0

Il prog­et­to lan­ci­a­to da Unin­dus­tria. Dopo l’ok del­la Regione aprirà a otto­bre la scuo­la per for­mare le nuove fig­ure pro­fes­sion­ali a metà fra un arti­giano e un operaio nei set­tori elet­tri­ci ed elet­tron­i­co. Sarà il pri­mo Its mec­ca­tron­i­co del Lazio ed è ospi­ta­to all’interno del­la scuo­la Galilei di pon­tecor­voNasce la scuo­la per diventare mec­ca­tron­i­co, la nuo­va figu­ra pro­fes­sion­ale a metà fra un arti­giano e un operaio dig­i­tal­iz­za­to nei set­tori elet­tri­ci ed elet­tron­i­co: è la man­i­fat­tura di Indus­tria 4.0 e del futuro. La scuo­la si tro­va a Frosi­none: è il pri­mo Isti­tu­to tec­ni­co supe­ri­ore (Its) mec­ca­tron­i­co del Lazio ed è ospi­ta­to all’interno del­la scuo­la Galilei di Pon­tecor­vo.

A lan­cia­re oggi il prog­et­to è Unin­dus­tria, in segui­to alle richi­este delle aziende che da anni cer­cano fig­ure arti­giane e operaie spe­cial­iz­zate e dig­i­tal­iz­zate, non sem­pre facili da trovare: l’offerta di lavoro c’è, ma spes­so man­ca la doman­da. In base agli ulti­mi dati di Unin­dus­tria, nel tri­en­nio 2019–2021 il set­tore man­i­fat­turiero laziale prevede di occu­pare oltre 193mila fig­ure tec­niche, di cui però almeno uno su tre è molto dif­fi­cile da trovare.

L’Its di Frosi­none è un modo per far incon­trare doman­da e offer­ta e adeguare il mer­ca­to del lavoro; non a caso oltre a Unin­dus­tria, al prog­et­to han­no ader­i­to anche aziende come Euro­plas­tics, Bitron, Pri­ma Sole com­po­nents, Star, ABB, ma anche l’univerità di Cassi­no e altri enti di for­mazione. Tra i pro­mo­tori anche Mau­r­izio Stirpe, pres­i­dente di Con­find­us­tria. L’Its inseg­n­erà la man­i­fat­tura del futuro a ragazzi e ragazze diplo­mati di tut­ta Italia, da 18 anni in su.                           La scuo­la sarà aper­ta a tut­ti, inizierà a otto­bre dopo l’ok del­la Regione e dur­erà due anni: il pri­mo di for­mazione teor­i­ca del­la dura­ta di mille ore su materie dell’elettrico ed elet­tron­i­co; il sec­on­do anno sarà un lun­go apprendis­ta­to tec­ni­co per inseg­nare il lavoro in azien­da. Che poi qua­si sicu­ra­mente assumerà il ragaz­zo appe­na for­ma­to: le stime di Unin­dus­tria dicono che nel pri­mo bien­nio saran­no assun­ti almeno 50 cor­sisti. “Abbi­amo pro­mosso la cos­ti­tuzione dell’Its  — dichiara Gio­van­ni Tur­riziani, pres­i­dente di Unin­dus­tria Frosi­none —  con la final­ità di far incon­trare  doman­da e offer­ta di com­pe­ten­ze”.

Gli isti­tu­ti supe­ri­ori tec­ni­ci sono una realtà nuo­va sul­la quale pun­tano le aziende per trovare per­son­ale tec­ni­co qual­i­fi­ca­to e spe­cial­iz­za­to in indus­tria 4.0, la cate­na di mon­tag­gio dig­i­tal­iz­za­ta strate­gi­ca nell’industria del futuro. L’Italia e il Lazio è anco­ra indi­etro rispet­to all’Europa ma la strut­tura di Frosi­none è un pri­mo pas­so per col­mare il gap.

Le imp­rese richiedono man­od­opera pro­fes­sion­al­iz­za­ta — con­clude Mau­r­izio Stirpe vicepres­i­dente di Con­find­us­tria e pres­i­dente del­la fon­dazione Its — le imp­rese che han­no ader­i­to si sono impeg­nate alla fine dei due anni for­ma­tivi ad assumere gli stu­den­ti. È la stra­da migliore per creare occu­pazione sicu­ra: in Ger­ma­nia gli isti­tu­ti for­mano otto­cen­tomi­la lavo­ra­tori, da noi solo ottomi­la. Anche in Italia bisogna val­oriz­zare cor­si così vir­tu­osi. La fon­dazione è aper­ta a tutte le aziende che vor­ran­no farvi parte, purché dis­poste a finanziare la for­mazione dei gio­vani”.              SALVATORE GIUFFRIDA"Meccatronico, e trovi lavoro". A Frosinone apre il primo istituto manufatturiero 4.0

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.