Imbrattate le tombe di due bimbe di origine africana, il sindaco leghista di Novara: «Un gesto indegno»

Imbrattate le tombe di due bimbe di origine africana, il sindaco leghista di Novara: «Un gesto indegno»

di Simone Pieri­ni

«Un gesto indeg­no». Le tombe di due bam­bine di orig­ine africana, sepolte al cimitero di Novara, sono state imbrat­tate. Ignoti si sono accan­i­ti con un pennarel­lo scuro sulle foto. A denun­cia­r­lo è sta­to il padre di una delle bimbe rac­con­tan­do l’accaduto a La Voce di Novara che ha pub­bli­ca­to le foto. Le indagi­ni del­la polizia munic­i­pale, al momen­to, non escludono nes­suna ipote­si, nep­pure che si trat­ti di un gesto razz­ista.

«Un gesto indeg­no qualunque sia la sua matrice», è la con­dan­na del sin­da­co leghista di Novara, Alessan­dro Canel­li. «Non sono indagi­ni facili - affer­ma il coman­dante del­la polizia munic­i­pale, Pietro Di Troia — per­ché nel cimitero non ci sono tele­camere se non all’ingresso e nep­pure sap­pi­amo con certez­za quan­do questo gesto inqual­i­fi­ca­bile è sta­to commes­so». L’amministrazione comu­nale ha già provve­du­to a pulire le lapi­di.

«All’inizio pen­sa­vo a un gesto razz­ista, poi ho nota­to che le tombe di altri bam­bi­ni di col­ore era­no intat­te — la tes­ti­mo­ni­an­za del padre di una delle due bimbe — Forse è sta­to sem­plice­mente un atto van­dal­i­co di un ubri­a­co».

https://www.leggo.it/italia/cronache/imbrattate_tombe_bimbe_origine_africana_13_settembre_2018-3971394.html

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.