IL CANE CHE HA DIFESO LA PROPRIA FAMIGLIA DA UNA RAPINA SARÀ SOPPRESSO, IL GIUDICE LO CONDANNA A MORTE

Iso­la Lig­ure – Grisù è un cane lupo, che anche se l’espressione pare truce, in realtà è un giocherel­lone. Lo scor­so 19 Luglio nell’abitazione dove risiede assieme ai suoi padroni, men­tre tut­ta la famiglia era a dormire, Grisù ha sven­ta­to una rap­ina. Ver­so le 3 del mat­ti­no 4 sconosciu­ti di orig­ine nordafricana si sono introdot­ti nell’abitazione del sign­or Mar­co Par­o­di. In quel momen­to i coni­u­gi Par­o­di era­no a dormire, così come i 2 figli di 4 e 5 anni. Il fedele cane di famiglia sta­va dor­men­do al piano ter­reno del­la vil­let­ta, ma il suo fine udi­to gli ha per­me­s­so di sen­tire i rumori causati dall’effrazione. Il Lupo sen­za esitare ha aggred­i­to il pri­mo nordafricano che ha mes­so piede in casa, laceran­dogli com­ple­ta­mente il pol­pac­cio destro. L’uomo in segui­to soc­cor­so ha subito l’amputazione dell’arto.

Oggi il giu­dice di pace ha ordi­na­to di abbat­tere il cane lupo: “l’animale si è dimostra­to peri­coloso per la col­let­tiv­ità e per questo moti­vo deve essere abbat­tuto”. Sgo­men­to in casa Par­o­di che han­no annun­ci­a­to un imme­di­a­to ricor­so per cam­biare il des­ti­no del loro fido com­pag­no, ma ancor più dura la reazione delle asso­ci­azioni ani­mal­iste che han­no dichiara­to guer­ra con­tro la sen­ten­za.

fonte:http://www.llfatto.it/2018/01/22/cane-difeso-la-propria-famiglia-rapina-sara-soppresso-giudice-lo-condanna-morte/

IL CANE CHE HA DIFESO LA PROPRIA FAMIGLIA DA UNA RAPINA SARÀ SOPPRESSO, IL GIUDICE LO CONDANNA A MORTE

Placidi71

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.