Untore dell’Hiv, diffusi nome e foto: si chiama Claudio Pinti. «È negazionista, per lui il virus non esiste»

Untore dell'Hiv, diffusi nome e foto: si chiama Claudio Pinti. «È negazionista, per lui il virus non esiste»

di Domeni­co Zur­lo

Un caso che ricor­da quel­lo dell’untore Valenti­no Tal­lu­to, e che sta provo­can­do un’enorme pre­oc­cu­pazione tra le donne del pos­to: l’uomo arresta­to dal­la polizia di Ancona con l’accusa di lesioni gravis­sime, per aver con­ta­gia­to con­sapevol­mente con il virus dell’Hiv diverse part­ner occa­sion­ali (oltre alla com­pagna) è un 36enne e si chia­ma Clau­dio Pin­ti. Il suo nome e la sua foto sono state rese pub­bliche per agevolare le indagi­ni e l’individuazione delle even­tu­ali e poten­ziali vit­time.

Pin­ti, sec­on­do quan­to affer­ma CronacheAncona.it, era pos­i­ti­vo all’Hiv da 11 anni ma avrebbe riv­e­la­to agli inquiren­ti di essere un negazion­ista e di non credere nem­meno nell’esistenza del virus Hiv: da quan­do ha scop­er­to di essere sieropos­i­ti­vo avrebbe avu­to rap­por­ti con oltre 200 per­sone. La sua ex con­vivente è mor­ta nel dicem­bre 2017 stron­ca­ta pro­prio dall’Aids. Non si esclude che Pin­ti potrebbe aver avu­to anche rap­por­ti omoses­su­ali.

«Per esi­gen­ze inves­tiga­tive e per il ril­e­vante inter­esse pub­bli­co che potrebbe riguardare even­tu­ali altre vit­time di reato, la Squadra mobile di Ancona sta cer­can­do di con­tattare col­oro che abbiano even­tual­mente avu­to incon­tri ses­su­ali con il Pin­ti Clau­dio, di cui si divul­ga la fotografia — scrive la polizia in una nota — Chi­unque fos­se in pos­ses­so di notizie utili è pre­ga­to di con­tattare con urgen­za per­son­ale del­la Polizia di Sta­to — Squadra Mobile di Ancona, negli orari mat­ti­na o pomerig­gio al numero 0712288595».

https://www.leggo.it/italia/cronache/claudio_pinti_hiv_untore_virus_aids_13_giugno_2018-3795063.html

 

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.