Mamma di due bimbe muore a 35 anni. Lavorava in ospedale, medici sotto choc

JESI — È sta­ta trasporta­ta al Pron­to soc­cor­so del Car­lo Urbani mart­edì pomerig­gio per uno scom­pen­so meta­bol­i­co, poi il trasfer­i­men­to in Rian­i­mazione quan­do i medici, all’esito degli esa­mi stru­men­tali, han­no capi­to che era in peri­co­lo di vita. Mer­coledì sera, ver­so le 21, la gio­vane vita di Glo­ria Benig­ni, 35 anni mam­ma di due splen­dide bimbe di 7 e 12 anni, si è spen­ta improvvisa­mente.

Glo­ria, orig­i­nar­ia del quartiere San Giuseppe, ave­va lavo­ra­to al bar dell’ospedale al viale del­la Vit­to­ria e da qualche anno era oper­a­trice socio san­i­taria (oss) al noso­comio regionale di Tor­rette. Era affet­ta da una malat­tia genet­i­ca, ered­i­ta­ta dal padre, anch’egli venu­to a man­care in gio­vane età. Ma era in cura Glo­ria, era sot­to con­trol­lo. Nes­suno si sarebbe mai aspet­ta­to un epi­l­o­go tan­to dram­mati­co. Gli stes­si medici, che han­no fat­to di tut­to per sal­var­la, sono scioc­cati. Dall’ospedale è sta­ta dira­ma­ta un’informativa alla Procu­ra e la direzione san­i­taria ha dis­pos­to un riscon­tro diag­nos­ti­co, un’autopsia clin­i­ca per chiarire il deces­so. L’accertamento sarà effet­tua­to oggi. Sot­to choc il com­pag­no, con cui era anda­ta a vivere a Pantiere di Castel­belli­no e a cui ave­va regala­to due splen­dide figlie.

Dis­trut­ta la mam­ma, così come i par­en­ti e i col­leghi. Era una ragaz­za sor­ri­dente e sem­pre alle­gra Glo­ria. «L’ho sen­ti­ta l’ultima vol­ta mart­edì pomerig­gio – rac­con­ta il cug­i­no Mano­li­to Ran­go – parla­va con affan­no, non era bril­lante come sem­pre, le ho det­to di chia­mare il 118 e di andare in ospedale. Ieri (mer­coledì, ndr) mia madre mi ha chiam­a­to, avvisan­do­mi che Glo­ria non ce l’aveva fat­ta». Con­tin­ua il par­ente. «Siamo sot­to choc, non ce lo sarem­mo mai aspet­ta­to. Era affet­ta da una patolo­gia genet­i­ca, ma era sot­to con­trol­lo». I funer­ali di Glo­ria Benig­ni saran­no cel­e­brati nei prossi­mi giorni, alla chiesa par­roc­chiale di Pantiere di Castel­belli­no, poi la tumu­lazione al cimitero di Jesi, accan­to all’amato padre come desider­a­va.

https://www.leggo.it/italia/cronache/mamma_morta_jesi_gloria_benigni_30_marzo_2018-3639300.html

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.