Ema, stop vendita e ritiro farmaco sclerosi multipla

Dopo casi infiammazione e 3 morti.In Italia 50 pazienti trattati

Ema, stop ven­di­ta e ritiro far­ma­co scle­rosi mul­ti­pla

Sospen­sione imme­di­a­ta del­la autor­iz­zazione alla ven­di­ta e richi­amo di tut­ti i lot­ti da far­ma­cie e ospedali in Europa per Zin­bry­ta, far­ma­co a base di daclizum­ab beta usato per il trat­ta­men­to del­la scle­rosi mul­ti­pla: è la misura rac­co­man­da­ta dall’Agenzia euro­pea dei far­ma­ci (Ema), dopo che 12 casi di gravi infi­ammazioni cere­brali, con ence­falite e menin­goence­falite — di cui tre mor­tali — sono sta­ti seg­nalati nel mon­do. In Italia i pazi­en­ti trat­tati con questo far­ma­co, con­fer­mano dall’Agenzia ital­iana del far­ma­co, sono cir­ca 50.

I pri­mi dati sem­bra­no indi­care che le reazioni immu­ni­tarie ripor­tate pos­sono essere col­le­gate al far­ma­co. L’indicazione ai medici è di con­tattare imme­di­ata­mente i pazi­en­ti in cura con questo med­i­c­i­nale per inter­rompere il trat­ta­men­to e ricor­rere ad altre alter­na­tive, seguen­doli con esa­mi speci­fi­ci per almeno 6 mesi dopo la fine del­la ter­apia. La mag­gior parte dei 12 pazi­en­ti che ha sof­fer­to di queste gravi reazioni ha ripor­ta­to sin­to­mi dopo 8 mesi dall’inizio del trat­ta­men­to. I pazi­en­ti, pre­cisa l’Agenzia euro­pea del far­ma­co Ema, se stan­no pren­den­do questo far­ma­co devono chia­mare subito il pro­prio medico, sospenderne l’assunzione e dirgli se han­no avu­to sin­to­mi come feb­bre, for­ti mal di tes­ta, nau­sea, ittero e vom­i­to.

La stes­sa azien­da far­ma­ceu­ti­ca (Bio­gen Idec Ltd) ha già chiesto volon­tari­a­mente il ritiro dell’autorizzazione alla ven­di­ta e infor­ma­to l’Ema dell’intenzione di fer­mare gli stu­di clin­i­ci. La rac­co­man­dazione dell’Ema dovrà ora essere invi­a­ta alla Com­mis­sione euro­pea per diventare legal­mente vin­colante. Zin­bry­ta era sta­to autor­iz­za­to nel 2016 e fino­ra cir­ca 8mila pazi­en­ti sono sta­ti trat­tati nel mon­do. In Europa la mag­gior parte sono in Ger­ma­nia.

(ANSA)

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.