Baby pensionata da record: a 29 anni smette di lavorare dopo soli 14 anni di contributi

Baby pensionata da record: a 29 anni smette di lavorare dopo soli 14 anni di contributi

Una baby pen­sion­a­ta da record. Si trat­ta di una don­na friu­lana il cui caso è sta­to mes­so in onda in un servizio a Quar­to Gra­do. La sig­no­ra ha smes­so di lavo­rare a 29 anni, con 14 anni 6 mesi e un giorno di con­tribu­ti ver­sa­ti.

Oggi la don­na ha 64 anni ed è non­na e da diver­si anni vive con il 94% del­lo stipen­dio che riceve­va da lavo­ra­trice. Il caso è decisa­mente raro ma non uni­co. Infat­ti il decre­to legge che varò le baby pen­sioni e che cos­ta anco­ra oggi il 0,4% del Pil com­pie in questi giorni 45 anni.

Il caso del­la sig­no­ra ha indig­na­to molti cit­ta­di­ni e ha sus­ci­ta­to moltissime polemiche.

Una baby pen­sion­a­ta da record. Si trat­ta di una don­na friu­lana il cui caso è sta­to mes­so in onda in un servizio a Quar­to Gra­do. La sig­no­ra ha smes­so di lavo­rare a 29 anni, con 14 anni 6 mesi e un giorno di con­tribu­ti ver­sa­ti.

Oggi la don­na ha 64 anni ed è non­na e da diver­si anni vive con il 94% del­lo stipen­dio che riceve­va da lavo­ra­trice. Il caso è decisa­mente raro ma non uni­co. Infat­ti il decre­to legge che varò le baby pen­sioni e che cos­ta anco­ra oggi il 0,4% del Pil com­pie in questi giorni 45 anni.

Il caso del­la sig­no­ra ha indig­na­to molti cit­ta­di­ni e ha sus­ci­ta­to moltissime polemiche.

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.