Baby pensionata da record: a 29 anni smette di lavorare dopo soli 14 anni di contributi

Baby pensionata da record: a 29 anni smette di lavorare dopo soli 14 anni di contributi

Una baby pensionata da record. Si tratta di una donna friulana il cui caso è stato messo in onda in un servizio a Quarto Grado. La signora ha smesso di lavorare a 29 anni, con 14 anni 6 mesi e un giorno di contributi versati.

Oggi la donna ha 64 anni ed è nonna e da diversi anni vive con il 94% dello stipendio che riceveva da lavoratrice. Il caso è decisamente raro ma non unico. Infatti il decreto legge che varò le baby pensioni e che costa ancora oggi il 0,4% del Pil compie in questi giorni 45 anni.

Il caso della signora ha indignato molti cittadini e ha suscitato moltissime polemiche.

Una baby pensionata da record. Si tratta di una donna friulana il cui caso è stato messo in onda in un servizio a Quarto Grado. La signora ha smesso di lavorare a 29 anni, con 14 anni 6 mesi e un giorno di contributi versati.

Oggi la donna ha 64 anni ed è nonna e da diversi anni vive con il 94% dello stipendio che riceveva da lavoratrice. Il caso è decisamente raro ma non unico. Infatti il decreto legge che varò le baby pensioni e che costa ancora oggi il 0,4% del Pil compie in questi giorni 45 anni.

Il caso della signora ha indignato molti cittadini e ha suscitato moltissime polemiche.

Share /​ Condividi:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.