IL 37ENNE ALBERTO VILLANI, BROKER DI PAVIA, E’ STATO TROVATO MORTO IN UNA CITTADINA A 100 KM DA CITTADEL MESSICO

MACELLERIA MESSICANAIL 37ENNE ALBERTO VILLANI, BROKER DI PAVIA, E’ STATO TROVATO MORTO IN UNA CITTADINA A 100 KM DA CITTADEL MESSICO — E’ STATO GIUSTIZIATO CON DUE COLPI DI REVOLVER ALLA TESTA E IL CADAVERE E’ STATO RITROVATO IN UN SACCO CON LA SCRITTAQUESTO MI È SUCCESSO PER ESSERE UN LADRO” — CHE FINE HANNO FATTO I TRE NAPOLETANI SCOMPARSI IN MESSICO

Da www.lastampa.it

ALBERTO VILLANI ALBERTO VILLANI

Il cada­v­ere di un ital­iano, un inter­me­di­ario finanziario che abita­va a Pavia, è sta­to ritrova­to in un sac­co di plas­ti­ca a Tlal­ti­za­plan, una cit­tad­i­na a cir­ca 100 chilometri da Cit­tà del Mes­si­co. La vit­ti­ma, Alber­to Vil­lani, di 37 anni, è sta­ta uccisa con due colpi di revolver alla tes­ta. Lo ripor­ta La Provin­cia Pavese sec­on­do la quale accan­to al cada­v­ere dell’uomo, è sta­to ritrova­to un cartel­lo con la scrit­ta in spag­no­lo: «Questo mi è suc­ces­so per essere un ladro».

La Polizia mes­si­cana non è in gra­do di avan­zare ipote­si sull’omicidio del bro­ker che era spes­so in viag­gio per lavoro. Il cor­po di Vil­lani è sta­to trova­to il 26 mar­zo e l’ultimo con­tat­to con la con­vivente, una don­na orig­i­nar­ia di El Sal­vador, con cui vive­va a Pavia era sta­to il 20. È sta­ta lei ad allertare la Ques­tu­ra atti­van­do le ricerche.

Gli italiani scomparsi in Messico Gli ital­iani scom­par­si in Mes­si­co

La notizia dell’omicidio è sta­ta comu­ni­ca­ta dalle autorità mes­si­cane ai fun­zionari dell’ambasciata ital­iana di Cit­tà del Mes­si­co. E nel­la notte tra ven­erdì e saba­to, è sta­ta infor­ma­ta la con­vivente di Vil­lani, Cori­na Astrid Rodriguez, una don­na di 28 anni orig­i­nar­ia di El Sal­vador. Alber­to Vil­lani abita­va a Pavia, in via Ole­vano, dal mese di novem­bre del 2016. Vive­va con Astrid dal­la quale ave­va avu­to due figli maschi., uno di 4 anni, e l’altro di 4 mesi. Sec­on­do quan­to ripor­ta la Provin­cia pavese, sem­bra che l’uomo avesse salu­ta­to moglie e figli il 23 feb­braio scor­so per volare in Mes­si­co.

RAFFAELE RUSSO SCOMPARSO IN MESSICO RAFFAELE RUSSO SCOMPARSO IN MESSICO

Un viag­gio per motivi di lavoro che si è con­clu­so in trage­dia. «Alber­to — spie­ga Astrid Rodriguez in lacrime — era par­ti­to per il Mes­si­co per­ché dove­va fare da inter­me­di­ario per l’apertura degli uffi­ci di una soci­età finanziaria. Allog­gia­va in un alber­go di Cuaut­la, a una centi­naio di chilometri dal­la cap­i­tale. Lo sen­ti­vo al tele­fono ogni giorno e mi sem­bra­va tran­quil­lo. Mi spie­ga­va che il lavoro pros­egui­va bene e, anzi, ave­va pro­l­un­ga­to il sog­giorno in Mes­si­co. Del resto ave­va un bigli­et­to di ritorno aper­to sino a fine mar­zo».

L’ultimo con­tat­to tele­fon­i­co con la con­vivente era avvenu­to la sera del 20 mar­zo scor­so dall’aeroporto di Cit­tà del Mes­si­co. «Era anda­to li in taxi — spie­ga la don­na — per­ché dove­va cam­biare dei sol­di. Mi ave­va det­to che mi avrebbe richiam­a­to dopo due ore quan­do sarebbe rien­tra­to a Cuaut­la. Invece in alber­go non l’hanno più vis­to.

Italiani scomparsi in Messico - Antonio Russo - suo padre Raffaele e il cugino Vincenzo Cimmino Ital­iani scom­par­si in Mes­si­co — Anto­nio Rus­so — suo padre Raf­faele e il cug­i­no Vin­cen­zo Cim­mi­no

La tele­fona­ta non arriva­va e ho avu­to un pre­sen­ti­men­to. Sen­ti­vo che era suc­ces­so qual­cosa di molto grave. Ho chiam­a­to la nos­tra ambas­ci­a­ta e, dopo molte insis­ten­ze, la polizia è anda­ta in alber­go. Alber­to non c’era ed era anche spari­ta la sua vali­gia». Da lì Astrid Rodriguez ha sporto denun­cia di scom­parsa in ques­tu­ra a Pavia. E il 26 mar­zo scor­so il cor­po del bro­ker pavese è sta­to trova­to chiu­so in un sac­co di plas­ti­ca. L’autopsia ha accer­ta­to che l’uomo è sta­to ucciso con due colpi di pis­to­la alla tes­ta.

http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/macelleria-messicana-37enne-alberto-villani-broker-pavia-rsquo-170483.htm

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.