Napoli, morto lo storico Giuseppe Galasso

Aveva compiuto 88 anni a novembre: ha dato dimensione europea agli studi sul meridionalismo. Era una delle firme più prestigiose del Corrmezz

E’ mor­to nel­la sua casa di Poz­zuoli, lo stori­co Giuseppe Galas­so. Ave­va com­pi­u­to 88 anni a novem­bre, ed era una delle firme più pres­ti­giose del Cor­riere del Mez­zo­giorno e del Cor­riere del­la Sera. Gior­nal­ista, politi­co e pro­fes­sore uni­ver­si­tario ital­iano era nato a Napoli il 19 novem­bre 1929. Era attual­mente docente di sto­ria mod­er­na all’università Suor Orso­la Ben­in­casa di Napoli. Decine le sue pub­bli­cazioni molte delle quali incen­trate sul­la sto­ria del Mez­zo­giorno. È sta­to dep­u­ta­to del­la Repub­bli­ca e sot­toseg­re­tario, dall’83 all’87 durante il gov­er­no Craxi, del min­is­tero dei Beni cul­tur­ali.

Galas­so ha dato dimen­sione euro­pea agli stu­di sul merid­ion­al­is­mo, ha pub­bli­ca­to stu­di fon­da­men­tali per la sto­ria del Mez­zo­giorno e ha con­tin­u­a­to la sua attiv­ità di ricer­ca inces­san­te­mente fino alla sua morte avvenu­ta stan­otte. Dalle prime ore di ques­ta mat­ti­na si stan­no susseguen­do mes­sag­gi di cor­doglio per lo stori­co che ha dato voce al Mez­zo­giorno. Pre­sum­i­bil­mente mer­coledì gli sarà dato l’addio con una cer­i­mo­nia civile.

Galasso, 88 candeline: festa al Maschio Angioino

Galasso,  88 candeline: festa al Maschio Angioino

Galasso,  88 candeline: festa al Maschio Angioino

Galasso,  88 candeline: festa al Maschio Angioino

Galasso,  88 candeline: festa al Maschio Angioino

Eclet­ti­co, arguto, sem­pre con uno sguar­do lan­ci­a­to oltre gli oriz­zon­ti scon­tati, Galas­so è sta­to pres­i­dente del­la Bien­nale di Venezia e del­la soci­età euro­pea di cul­tura. Mem­bro dell’Accademia dei Lin­cei, ha fir­ma­to moltissime pub­bli­cazioni sul­la sto­ria dell’Italia merid­ionale, oltre che sag­gi su Benedet­to Croce del quale ha cura­to la riedi­zione delle opere per Adel­phi.

I con­fron­ti con il nos­tro gior­nale sono sta­ti con­tinui e costan­ti fino a Poche ore pri­ma del­la scom­parsa. La sua ulti­ma rubri­ca del­la domeni­ca «il tem­po e le idee» è sta­ta pub­bli­ca­ta ieri sul Cor­riere del Mez­zo­giorno: lo stori­co anal­iz­za­va la cam­pagna elet­torale e sot­to­lin­ea­va il tra­mon­to del­la pro­pa­gan­da. Edi­to­ri­ale di Giuseppe Galas­so anche sul Cor­riere Econo­mia, in edi­co­la oggi, in cui il pro­fes­sore con la con­sue­ta lucid­ità ana­lit­i­ca fa un par­al­le­lo tra l’Ilva di Bag­no­li e quel­la di Taran­to alla luce delle recen­ti sen­ten­ze giudiziarie.

I funer­ali laici del­lo stori­co napo­le­tano si ter­ran­no il 14 feb­braio alle ore 11 nei locali del­la Soci­età di sto­ria patria nel Mas­chio Angioino di Napoli.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/18_febbraio_12/morto-notte-storico-giuseppe-galasso-f58cbf70-0fdb-11e8-b96d-dd9af60c3421.shtml?refresh_ce-cp

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.