G8: confiscato Salaria Sport Village ad Anemone

Su disposizione Tribunale di Roma. Era già stato sequestrato

Le piscine e gli spoglia­toi del Salaria Sport Vil­lage in una foto del 2009

Il tri­bunale di Roma, sezione di mis­ure di pre­ven­zione, ha dis­pos­to la con­fis­ca del com­p­lesso Salaria Sport Vil­lage, per un val­ore com­p­lessi­vo di 70 mil­ioni di euro. Il Salaria Vil­lage, già pos­to sot­to seque­stro, fa capo alla Soci­età Sporti­va Roma Srl ricon­ducibile all’imprenditore Diego Anemone, con­dan­na­to nei giorni scor­si a 6 anni nell’ambito del proces­so sug­li appalti G8.

La soci­età risul­ta pro­pri­etaria del cir­co­lo, del ter­reno e degli immo­bili che sor­gono sul ter­reno, com­pre­sa una palazz­i­na di 9 mila metri qua­drati con pisci­na olimpi­oni­ca che funge­va da res­i­dence. La strut­tura in questi anni non ha mai smes­so di fun­zionare ed è gesti­ta dagli ammin­is­tra­tori giudiziari. La con­fis­ca, in base a quan­to si apprende, è sta­ta dis­pos­ta per­ché si ritiene che il com­p­lesso sia sta­to acquis­ta­to e costru­ito con il proven­to di speci­fi­ci reati. Nel proces­so per il G8 del­la Mad­dale­na sono sta­ti con­dan­nati anche l’ex pres­i­dente delle Opere pub­bliche, Ange­lo Bal­duc­ci (6 anni e mez­zo), a 4 anni l’ex gen­erale del­la Gdf, Francesco Pit­tor­ru, a 4 anni e mez­zo l’ex provved­i­tore alle opere pub­bliche del­la Toscana, Fabio De San­tis. Assolto, invece, l’ex capo del­la Pro­tezione civile, Gui­do Berto­la­so.

(ANSA)

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.