Ok a prima pillola digitale,sensore controlla se viene presa

Fda approva ‘chip’ per farmaco antipsicotico

Ok a pri­ma pil­lo­la dig­i­tale, sen­sore con­trol­la se viene pre­sa

WASHINGTON, 14 NOV — Riv­o­luzione nel­la far­ma­colo­gia: la Food and drug admin­is­tra­tion (Fda) ha approva­to la pri­ma pil­lo­la ‘dig­i­tale’. Si trat­ta di un far­ma­co con un sen­sore inter­no che per­me­tte ai medici di con­trol­lare se i pazi­en­ti lo assumono come pre­scrit­to. La pri­ma pas­tic­ca a rice­vere l’ok dell’Agenzia Usa e’ il prodot­to anti-psi­coti­co a base di ‘arip­ipra­zole’, pre­scrit­to per dis­or­di­ni bipo­lari e schizofre­nia. La deci­sione, sec­on­do molti, soll­e­va dub­bi di carat­tere eti­co e tim­o­ri di dis­crim­i­nazioni da parte di aziende e datori di lavoro. Sec­on­do gli esper­ti, la cosid­det­ta ‘non-aderen­za’ ai trat­ta­men­ti ordi­nati dai medici (ossia saltare le med­i­cine o pren­der­le non a suf­fi­cien­za) causa costi pari a 100 mil­ioni di dol­lari negli Usa. La nuo­va pil­lo­la — chia­ma­ta ‘Abil­i­fy MyCite’ — e’ prodot­ta in col­lab­o­razione dal pro­dut­tore (Otzu­ka) dell’ ‘arip­ipra­zole’ chiam­a­to ‘abil­i­fy’ in Amer­i­ca, e ‘Pro­teus Dig­i­tal Health’, l’azienda che ha cre­ato il sen­sore.

(ANSA)

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.