"È un tumore benigno": giovane padre muore a 27 anni

"È un tumore benigno": giovane padre muore a 27 anni

Curato male per oltre un anno perché i suoi medici non hanno voluto che si rivolgesse a degli specialisti, muore a soli 27 anni di cancro. Un papà, Daniel Hemmings, di Halesowen, West Mid, ha scoperto nel 2010 di avere una massa sulla schiena, che dopo diversi esami ed analisi si è rivelata essere un cancro.    Secondo quanto riporta il Sun i medici hanno rimosso la massa dopo diversi mesi, dicendogli che era un cancro benigno. Dopo oltre un anno Daniel si è però rivolto ad altri specialisti che gli hanno diagnosticato un cancro del sistema nervoso e gli hanno pochi mesi di vita. Il giovane padre è morto poco dopo, lasciando la moglie e il figlio soli, a causa della superficialità dei medici che non hanno voluto condurre analisi più accurate sul caso, né hanno consigliato al paziente di rivolgersi a degli specialisti.    Oggi la moglie, Fallon Waldron, ha annunciato una battaglia legale contro quei dottori, dopo che nel 2014 il padre di suo figlio è scomparso per sempre: «Mio figlio non avrà mai un rapporto con il padre», ha detto, «ci sono voluti 2 anni perché qualcuno dicesse quello che stava accadendo realmente.

 

http://​www​.leggo​.it/​n​e​w​s​/​e​s​t​e​r​i​/​d​a​n​i​e​l​_​h​e​m​m​i​n​g​s​_​m​o​r​t​o​_​t​u​m​o​r​e​-​2​5​1​2​5​7​1​.​h​tml

Share /​ Condividi: