Israele ammonisce Amazon: “Rimuovete subito i libri negazionisti”

126

ROMA – Israele ammonisce Ama­zon: “Rimuovete subito i lib­ri negazion­isti”. Nel ten­ta­ti­vo di con­tribuire alla lot­ta con­tro l’antisemitismo, Yad va-Shem (il Memo­ri­ale dell’Olocausto con sede a Gerusalemme) si è riv­olto di recente, e non per la pri­ma vol­ta, ad Ama­zon affinché ces­si le ven­dite di lib­ri che negh­i­no la Shoah, o che la banal­izzi­no. Lo ha det­to al Jerusalem Post Robert Rozett, diret­tore delle bib­lioteche del Museo dell’Olocausto di Gerusalemme. ”Già da molti anni – ha affer­ma­to – la let­ter­atu­ra che nega l’Olocausto è recu­per­abile lib­era­mente su Ama­zon.

Molti titoli sono accom­pa­g­nati da critiche entu­si­as­tiche di let­tori e da con­sigli di appro­fondi­men­ti del­lo stes­so stile”. In segui­to al dif­fonder­si di episo­di di anti­semitismo nel mon­do, Rozett ha scrit­to al numero uno di Ama­zon, Jeff Bezos, per chieder­gli nuo­va­mente di “rimuo­vere i lib­ri che negano, dis­tor­cono o banal­iz­zano l’Olocausto”.

La lib­era dis­cus­sione di idee è essen­ziale nei sis­te­mi demo­c­ra­ti­ci, ha riconosci­u­to Rozett, “ma facil­itare la dis­sem­i­nazione di idee cariche di odio è quan­to meno irre­spon­s­abile”. Sec­on­do Yad va-Shem, Ama­zon – così come altri oper­a­tori sul web – “non può esimer­si dalle pro­prie respon­s­abil­ità”.

L’accusa di Rozett, e di Israele, è quel­la di non fil­trare i con­tenu­ti negazion­isti nei pae­si dove confutare l’Olocausto non è reato, come per esem­pio negli Sta­ti Uni­ti e nel Reg­no Uni­to. Il quo­tid­i­ano israeliano “Times of Israel” ha ripor­ta­to alcu­ni titoli palese­mente negazion­isti che, almeno fino a qualche ora fa, era­no anco­ra disponi­bili e in ven­di­ta negli Usa e altri pae­si, come “Did Six Mil­lion Real­ly Die?” (“Sono davvero morte sei mil­ioni di per­sone?”) di Richard Har­wood, oppure “The Six Mil­lion: Fact or Fic­tion?” (“Sei mil­ioni: ver­ità o finzione?”) di Peter Win­ter e la ver­sione inglese de “Il mito del­lo ster­minio ebraico” del negazion­ista ital­iano Car­lo Mat­tog­no. Alcu­ni di questi lib­ri han­no svariati com­men­ti e recen­sioni che addirit­tura “lodano il loro lavoro”. (Antonel­lo Guer­ra, La Repub­bli­ca)

http://www.blitzquotidiano.it/media/israele-ammonisce-amazon-rimuovete-subito-i-libri-negazionisti-2644246/

Share / Con­di­vi­di:
Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da grognards . Aggiungi il permalink ai segnalibri.